TORRI A VIMODRONE

MiNEC (Milan North-East Centre - quadrante nord-est di Milano) fa parte di un intervento con destinazione d'uso diversificata, in cui, oltre ai due edifici del polo direzionale, sono compresi un parco, complessi di edilizia residenziale e numerosi servizi tra i quali dei negozi, una scuola, un ufficio postale ed un centro sportivo. Il progetto si compone di due edifici gemelli di 9 piani ciascuno che occupano una superficie complessiva di 40'000 mq di spazi destinati ad uffici di "Grado A", magazzini e strutture.

ARCHITECT: Mario Botta, Emilio Pizzi
YEAR: 2001
CONSTRUCTION: 2008
LOCATION: Vimodrone
PROGRAM: Office
CLIENT: Ulisse Due
BUILT AREA: 40.000m2

L'intervento prevede due fasi operative: la prima ha visto l'edificazione della torre ovest nel settembre del 2008, la seconda fase riguarderà il completamento della torre est. La scelta progettuale di collocare nel nucleo centrale le infrastrutture di servizio limita gli spostamenti e garantisce di poter usufruire del restante spazio. Ciascuna costruzione infatti si sviluppa in verticale con i tre corpi "a ventaglio" connessi al nucleo scale e ascensori, così da costituire il volume principale, sede degli uffici, articolato tra superfici trasparenti di acciaio e vetro e setti di pareti opache in laterizio. La conformazione della pianta permette inoltre di garantire un apporto di illuminazione e ventilazione naturale, oltre ad un confort termico ottimale, negli spazi in cui è prevista la permanenza di persone.